Diciamolo: Facciamo un lavoro bellissimo! Un po’ come vivere sull’isola che non c’è senza pirati.

Chi può dire di essere un “Balloon Artist?”  oppure, chi può dire di lavorare in mezzo a una miriade di palloni leggiadri e colori scintillanti? Oppure chi può dire di essere un party planner, un organizzatore di baby shower o addirittura di matrimoni?

Beh, non li abbiamo contati ma possiamo essere sicuri nel dire: non tanti.

Quindi il primo obbiettivo nostro dev’essere non solo di sostenere la preziosità di questo mestiere, ma di migliorarlo quotidianamente. Di essere sicuro che ogni pallone, ogni decorazione, ogni composizione siano belle quanto le immagina il cliente – e magari anche di più!

Ed è tutta una questione di dettagli. Piccolo, nascosti, maestosi dettagli. E dobbiamo supportare – come già in tanti facciamo – idee innovative e nuove mode. Abbiamo l’obbligo di implementare l’idea che “un pallone non è solo un pallone”, dando risalto al valore aggiunto donato dagli artisti quando utilizzano il prodotto.

Come produttori supportiamo fortemente l’utilizzo di palloni di qualità.

Semplifica la vita agli artisti.

Aiuta a creare composizioni con più lunga durata e maggiore livello di complessità.

Assicura che una composizione da un giorno duri anche settimane, facendo innamorare ancor più i nostri clienti.

Ma soprattutto, quando usiamo un pallone di qualità, quando lo inseriamo in una composizione magnifica, complessa e di lunga durata, allora creiamo la magia.

Perché tutti, uno a uno, possiamo aiutare a edificare e tenere salde le basi di questo magnifico lavoro che può crescere e prosperare solo grazie all’amore e alla passione di ogni utilizzatore.

Siamo una immensa famiglia di una piccolissima parte di mondo, e dovremmo rispettare tutto ciò.

Perché come in Peter Pan, dove ogni volta che qualcuno dice che non esiste una fatina muore, nel mondo dei palloni e della festa una parte della nostra felicità e credibilità finisce nel pattume ogni volta che non consegniamo un pallone o una composizione che non sia a regola d’arte.

Manteniamolo bellissimo, manteniamolo speciale.

Jonathan Grassi